Laura Lafon
‘Je ne veux plus vous voir (mais c’est provisoire)’
(Francia)

Questo lavoro è la trascrizione in immagini di domande che sono già coinvolte nel bambino, che è per l’adulto. La sensazione di tradire l’ambiente delle mie radici e l’angoscia di un’inevitabile scomparsa. È profondamente legato al libro di Annie Ernaux chiamato La Place, dove scrive “Je suis passée dans ce monde où autre côté n’est qu’un décor”. Ero in questo mondo in cui l’altra parte è solo un set.

This work is the transcription in images of questioning that already concerned the child, which surel forges the adult. The feeling of betraying my roots’ environment, and the anguish of an inevitable disappearance. It is deeply connected with Annie Ernaux book called La Place, where she writes «Je suis passée dans ce monde où l’autre côté n’est qu’un décor». I’ve been in this world where the other side is just a set.

website